Sassicaia 2016, il migliore dell’anno!

Sassicaia 2016, il migliore dell’anno!

 Quando si nomina il vino rosso toscano Sassicaia, al silenzio iniziale solitamente fanno seguito due generi di commenti: uno di totale stima, l’altro è invece l’elenco di un paio di rossi conterranei considerati superiori. Ma Sassicaia è stato l’apripista, il modello da seguire, il primo SuperTuscan. Mario Incisa della Rocchetta, quando nella Tenuta di San Guido agli inizi degli anni quaranta mette a dimora vitigni francesi, prevalentemente cabernet sauvignon, viene considerato se non pazzo quasi. Dalla prima vendemmia, 1948, agli anni sessanta il Sassicaia si beve solo nella Tenuta, è il rosso “della casa” degli Incisa della Rocchetta. La prima annata è commercializzata nel 1968, ma non riscontra grandi risultati, non convince pienamente. E’ con il 1972, grazie a Giacomo Tachis, uno dei più grandi enologi del recente passato, che Sassicaia cambia stile e l’ annata 1985 ottiene da Robert Parker il massimo punteggio: 100/100. Chi è Parker? E’ uno dei massimi esperti mondiali del comparto vinicolo, considerato da Wall Street Journal il più potente critico di vino.

Sul suo esempio, nascono i SuperTuscan, vini prodotti con vitigni francesi (soprattutto cabernet sauvignon, cabernet franc, merlot) in purezza o mescolati al sangiovese. Utilizzando uve non ancora previste dal disciplinare non possono essere riconosciuti doc, anche se si pongono ai vertici dell’enologia toscana. La doc per Sassicaia arriva nel 1994 con la denominazione Bolgheri Sassicaia, la prima doc a essere dedicata a una sola e unica cantina.
Oggi, passati 34 anni dal 1985, Robert Parker assegna nuovamente al Sassicaia, annata 2016, il punteggio 100/100 che lo eleva miglior vino dell’anno a livello mondiale. E già si pensa alla sua evoluzione, a come potrà essere fra qualche anno. Questo ultimo riconoscimento porta a un ulteriore primato in quanto è la prima volta che un vino italiano raggiunge due volte il massimo punteggio. Per completezza d’informazione il prestigioso Wine Spectator ha riconosciuto al Sassicaia 2016 il punteggio di 97/100.

Fabiano Guatteri

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Privacy Policy