Nebbiolo Spumante? Si grazie!

Nebbiolo sì, purché spumante
Lo spumante metodo classico prodotto con le uve nebbiolo ha sempre più successo. Lo dimostra l’evento Nebbiolo Noblesse con produttori di bollicine di Piemonte e Valle d’Aosta. La prima edizione si è tenuta lo scorso anno ad Alba e il successo è stato tale che quest’anno oltre ad Alba (il 25 giugno al Palazzo Banca d’Alba), si è tenuto anche a Torino lunedì 18 giugno al Palazzotto.

Sono arrivati 21 produttori provenienti dalle Langhe a Gattinara, da Acqui Terme ad Arnad, fino al Biellese tutti con la passione per le bollicine autoctone. In degustazione ci sono stati solo spumanti Metodo Classico prodotti al 100% con uve nebbiolo: «È stata una scelta condivisa da tutto il gruppo – spiegano i produttori di Nebbiolo Noblesse – l’obiettivo è di esprimere al meglio la versatilità del nebbiolo che si presta bene alla produzione dei grandi rossi, dal Barolo al Barbaresco, dal Roero al
Gattinara, fino al Lessona e al Carema, ma anche alla spumantizzazione».
Nel 2010, un gruppo di aziende ha lanciato il progetto Nebbione: un metodo classico 100% nebbiolo che riposa 45 mesi sui lieviti. Anche loro fanno parte di Nebbiolo Noblesse.

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Privacy Policy